Ecobonus domotica 2018

Ecobonus domotica 2018

 

Cos’è l’ecobonus domotica?

 

È una detrazione spese, prevista nella misura del 65%, che rientra tra i bonus casa riconfermati dalla Legge di Stabilità 2018.

 

É una detrazione fiscale prevista per quanti acquistano dispositivi multimediali che consentono il controllo da remoto di impianti per la climatizzazione, il riscaldamento e la produzione di acqua calda.

  • Scadenza singole unità 31/12/2018
  • Scadenza parti comuni 31/12/2021
  • Detrazione 65%
  • Spesa massima € senza limite
  • Anni di recupero 10

 

Qual è la procedura per l’accesso all’agevolazione?

 

Il bonus per le spese domotica funziona come l’Ecobonus per l’efficientamento energetico delle abitazioni. Di conseguenza, il contribuente che installa in casa propria degli impianti digitali per il controllo a distanza di climatizzazione, riscaldamento o produzione di acqua deve farsi rilasciare dalla ditta installatrice la documentazione che attesta l’intervento.

 

Ai fini dell’accesso al bonus è necessario inoltre che il pagamento delle spese relative all’istallazione dei suddetti impianti sia effettuato tramite bonifico. Nella causale deve inoltre essere indicato il codice fiscale del contribuente che effettua le spese (e richiede la detrazione), nonché il codice fiscale o la partita Iva della ditta che effettua i lavori.

 

Per poter ufficializzare l’agevolazione, il contribuente deve dichiarare le spese sostenute per la domotica nella dichiarazione dei redditi successiva. Questa può essere effettuata tramite modello Unico o 730 e l’importo da detrarre deve essere suddiviso in 10 quote annuali.

 

Chi può ottenere l’Ecobonus?

 

Hanno accesso alla detrazione tutti i soggetti che rientrano in una delle seguenti categorie di richiedenti:

  • Persone fisiche che sono titolari di un diritto reale sull’immobile oggetto dell’agevolazione (inclusi i condomini in caso di interventi effettuati sulle parti condominiali comuni e gli inquilini che hanno l’immobile in comodato d’uso).
  • Soggetti titolari di partita IVA.
  • Associazioni di professionisti.
  • Enti pubblici o privati che però non svolgono attività di tipo commerciale.
  • Contribuenti con redditi d’impresa, ossia persone fisiche, società di capitali e società di persone. In questo caso però la detrazione spetta sull’IRES.

 

Quali sono le spese ammesse?

 

Sono detraibili le spese sostenute per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera dei dispositivi. Ovviamente tali spese devono essere riferite a dispositivi per il controllo da remoto di impianti di climatizzazione, riscaldamento e produzione di acqua calda.

Per maggiori informazioni o per preventivi gratuiti chiamaci ai Numeri 335-8455277 e 346-8610473, scrivici all’indirizzo info@elettrod.it oppure compila il nostro form.


Vuoi ricevere una visita a domicilio gratuita? SiNo


Eddificio ad uso CivileIndustrialeCommercioAltro

Accetto la Privacy Policy